Che Cosa Sono Gli Ohm

Ci sono due modi di rispondere a questa domanda. 

- Uno scientificoso, dettagliato e corretto, che vi farebbe addormentare e risvegliare con la forma della tastiera sulla faccia
- Un modo più "svaposo", dove cerchiamo di capire solo quello che ci interessa sorvolando su imprecisioni e baggianate varie

Partiamo con dei presupposti comprensibili anche per un politico del PD (o dell'AP):

  • Il valore di una resistenza elettrica si misura in Ohm (in onore di Georg Ohm), ed è un unità di misura come grammi o metri 
  • Le sigarette elettroniche funzionano grazie all'elettricità (corrente continua)
  • C'è una resistenza (tipo quelle stufette elettriche anni '90 che ti mandavano in bancarotta con la bolletta) tra il + e il - del circuito o della batteria
  • La resistenza (il filo avvolto in una coil) può essere dentro una testina (che poi viene infilata in quella prolunga che è l'atomizzatore) o avvitata alle torrette se parliamo di un rigenerabile
  • La corrente attraversa la resistenza e la riscalda (come si scalda la prolunga quando ci attaccate il forno per la pizza)
  • La potenza finale dipende dal voltaggio erogato e dalla subohmmità della resistenza (volt x volt, poi diviso la resistenza)

Gli Ohm misurano la resistenza elettrica di un conduttore. Sub-acqueo vuol dire sotto l'acqua. Sub-Ohm, vuol dire sotto l'Ohm. Meno di 1 ohm. Pensavate fosse una roba complicata vè?
Se due conduttori sono fatti dello stesso materiale, quello più spesso (superficie della sezione) avrà meno ohm (offrirà meno resistenza).

Anche i ns. gentili clienti che ci leggono sono conduttori, se toccate la 220v (NON FATELO!) condurrete corrente fino a terra, e sarete attraversati da una scarica più o meno forte (a seconda delle scarpe che portate ad esempio, la gomma è un cattivo conduttore e aumenta molto la vostra resistenza!).

Quando toccate la 12v, o la 24v, non prendete la scossa perchè volt per volt poi diviso per la resistenza del corpo... generano una potenza bassa!

Quando parliamo di coil, non stiamo parlando di testina. Quando parliamo di testina, non parliamo solo di coil. La testina comprende:

  • la coil (filo resistivo avvolto a spirale
  • la wick (il materiale assorbente, oggi si usa quasi solo il cotone)
  • la scocca
  • o-ring (anelli con sezione a o, chi l'avrebbe mai detto)
  • un perno (in basso) che fa da conduttore tra la coil e il positivo 510 dell'atomizzatore

La coil è una componente della testina.

Esempi:

Peppino ha una coil da 0.4 ohm, e vuole ottenere 90w. Peppino quindi moltiplicherà 90w x 0.4ohm, e poi farà la radice quadrata del risultato, ottenendo 6v. Questo sarà il voltaggio che andrà a impostare
Gigi ha una coil da 1.2 ohm. Gigi vuole 20w, e in questo caso la radice quadrata di: 20w x 1.2ohm fa 4,9v. Gigi ha ottenuto i 20w che aveva sempre voluto dalla vita.

In realtà nessuno dei due imposta alcun voltaggio, perchè viviamo in tempi moderni in cui le box fanno i conti per noi e la matematica non serve saperla perchè l'i-phon ti asciuga pure i capelli, a patto di ricaricarlo col cavetto proprietario.

Carletto invece, che va sempre di corsa e non ha il tempo di leggere le dettagliate schede prodotto di Vaporoso.it, vuole sapere a quanti watt deve impostare la box per una certa testina. Carletto però è confuso dal fatto che alcune testine "con gli stessi ohm" presentano "vattaggi" differenti.

Non tutte le testine (o le rigenerazioni) sono uguali, e ci sono tante variabili da considerare, come il filo utilizzato dalla testina (o dalla coil) che usiamo.

Qui di sotto vi presento due resistenze con lo stesso valore: 0.5 ohm.

Coil 0.5 da guancia
Coil 0.5 da polmone

Come potete facilmente intuire una di queste avrà bisogno di un voltaggio più alto per scaldarsi bene (sia a secco che after cotonata e liquidata).

Un'altra cosa interessante che potete vedere dalle foto, è che una di queste resistenze è per tiro di guancia e una per tiro polmonare, ma sono entrambe da 0,5ohm. Questo ovviamente manderà molti di voi in paranoia, mentre altri ci scriveranno minacce di morte: sta di fatto che la resistenza elettrica del conduttore non determina se la coil è piccola e per tiro di guancia o grossa per tiro polmonare.

Facendo poche spire di filo medio (come ad esempio lo 0.4 Ni80 in foto della coil piccola) si possono ottenere coil per tiro di guancia.
Facendo molte spire di filo spesso (come il kanthal 0.65 dell'altra foto) si possono fare single coil da tiro polmonare.

A questo punto vi salutiamo e come sempre auguriamo buon svapo a tutti.