Cosa sono i sali di nicotina

L’industria dello svapo ci ha abituati a continue innovazioni e progressi tecnologici. Molti passi sono stati fatti dai primi dispositivi prodotti fino ad oggi. Dispositivi con funzionalità sempre più avanzate oppure di dimensioni ridotte,  ma con prestazioni sempre più ottimali. Anche sul versante dei liquidi la ricerca è andata avanti. Oggi parliamo di nicotina e della novità introdotta da qualche tempo che adesso sta prendendo piede anche sul mercato italiano: la nicotina in sali o Nic Salt.

E’ doveroso partire con qualche nozione “tecnica” su i due tipi di nicotina disponibile sul mercato ovvero la nicotina a base libera e i Sali di nicotina.

Cosa sono i Sali di nicotina e cos’è la nicotina a base libera.

La nicotina che si trova allo stato naturale nelle foglie di tabacco ha la composizione chimica di un sale, che per natura è una base debole. Ha un PH basso ed è poco biodisponibile, ovvero poco assimilabile dal nostro corpo (polmoni, cervello e sistema nervoso). Inoltre occorre più energia per poterla vaporizzare.

La nicotina che invece siamo abituati ad assumere tramite le sigarette o i liquidi più comuni, è detta a base libera ed è una scoperta fatta negli anni 60 da un noto produttore di sigarette. La nicotina a base libera subisce un trattamento che la rende più forte e maggiormente assimilabile ( viene de-protonata, con conseguente innalzamento del PH). Inoltre per vaporizzarla necessità meno energia.

Perché scegliere un liquido con Sali di nicotina?

Dopo il preambolo iniziale vi starete chiedendo perché utilizzare i Sali di nicotina visto che sono meno efficienti rispetto alla base libera?
Nel 2015 i laboratori PAX hanno brevettato un metodo di trattamento della nicotina in sali che la rendono più efficace.
Con l’utilizzo di acido benzoico (o altri agenti acidi) sono riusciti a rendere il composto di partenza più stabile, biodisponibile e vaporizzabile a basse temperature (utilizzando meno energia). La ricerca era volta a realizzare un prodotto che potesse soddisfare al meglio le esigenze degli utenti che avevano bisogno di un apporto adeguato di nicotina senza l’inconveniente della base libera: ovvero la durezza in gola.

Infatti la nicotina a base libera riesce a veicolare più nicotina al corpo ma per via dell’alto valore del PH risulta molto forte in gola. Tutti gli svapatori sanno che maggiore è la quantità di nicotina nel liquido e più forte sarà la sensazione percepita in gola (hit o colpo in gola). Il colpo in gola potrebbe essere talmente forte da risultare sgradevole, portando quindi l’utente ad abbassare il grado di nicotina e a consumare più liquido.

Vantaggi dei Sali di nicotina

I principali vantaggi dell’utilizzo deli liquidi con Sali di nicotina

  • Poter utilizzare dispositivi meno potenti e più compatti come ad esempio piccole pod mod o box mod che lavorano a bassi wattaggi e con resistenze sopra un ohm.
  • Avere un’esperienza di svapo più lineare con un colpo in gola più morbido.
  • Poter utilizzare un grado di nicotina più alto e di conseguenza consumare meno liquido.

Nell’ottica di un percorso di cessazione del fumo, scegliere il livello adeguato di nicotina è un fattore centrale come spieghiamo nell’articolo “Quanta nicotina nel liquido per sigaretta elettronica”.  I liquidi ai Sali di nicotina possono rivelarsi un’opzione valida da prendere in considerazione.

Quali sono i liquidi con Sali che trovo in commercio?

In Europa la concentrazione massima di nicotina consentita dalla TPD è di 20mg/ml. La maggior parte dei prodotti in commercio si aggirano con livelli tra i 15mg/ml e 20mg/ml.

Sul nostro store sono disponibili i seguenti prodotti:

 

Cosa sono i Sali di Nicotina (Nicsalt)

 

Vi ricordiamo che questi dispositivi sono rivolti a fumatori ADULTI che vogliono eliminare il fumo a combustione.
Se NON fumi o NON svapi NON INIZIARE!

 
Il tuo feedback ci aiuta a migliorare i nostri servizi, è semplice e veloce (basta un click)

 

Altri articoli che potrebbero interessarti: