Un breve preambolo: quanto da noi detto è frutto dei nostri test con dispositivo West Mountain CBA IV, frasi come "mio cuggino ha detto che è buono" oppure "al mio amico non è mai successo niente" non sono una metodologia di test.

Tutte le batterie da noi vendute sono testate a campione e sono celle autentiche e sicure per l'utilizzo consigliato nella relativa scheda prodotto.

 

Come nascono le batterie re-wrappate?

Poichè i principali produttori di batterie litio (Sony, Samsung, Sanyo, LG Chem) non vedono di buon occhio l'utilizzo delle loro batterie "sfuse" nelle sigarette elettroniche, alcuni "produttori" (la più nota di tutte Efest), acquistano immensi stock di batterie che poi certificano e sulle quali applicano i loro loghi e tutti i pittogrammi necessari per la vendita al pubblico.
Uso le virgolette scrivendo "produttori" poichè queste aziende producono solo la pellicola della batteria (rewrap) e la documentazione tecnica, all'atto pratico.

Cosa vuol dire scarica continua?

Scarica e capacità sono le due caratteristiche principali che guardiamo in una batteria e di cui parleremo in seguito.

Usiamo come esempio due atleti; un maratoneta e un gigante che fa body building. Il culturista avrà maggiore forza del corridore, e solleverà pesi maggiori, ma il podista si stancherà molto più tardi. Il maratoneta ha una grande capacità (mAh), mentre il body builder ha una scarica più alta (continua o pulsata che sia).

Lo svapo si colloca un po' a metà tra questi due utilizzi, poichè le "pulsazioni" richieste alla batteria sono medie e frequenti durante lo svapo, ma non viene richiesta una scarica continua e costante ad esempio per un minuto o più.

Non esiste Chuck Norris nel mondo delle batterie: non esiste una batteria da 3500 mAh e 40A di scarica. Fidatevi, le abbiamo misurate con l'apposito "attrezzo". Non ce l'ha detto nostro cugggino o il nostro amico del calcetto che ne capisce.

Enjoy Svapo Morpheus

Le batterie Efest sono sicure?

Alcuni di questi "rewrap" (è così che chiamerò questo tipo di batteria) hanno però scritte estremamente ingannevoli. La stessa Efest (in passato!) dichiarava sulla pellicola valori decisamente esagerati. Questa pratica non è solo in qualche modo truffaldina, ma è potenzialmente pericolosa per un utente che faccia affidamento a questi valori per l'utilizzo su dispositivi meccanici e basse resistenze.

C'è da dire che Efest, che abbiamo preso ad esempio, si è abbondantemente ravveduta ed è ormai sincera con i valori dichiarati: ne troviamo due sulle pellicole. La scarica continua (utile se le batterie vanno montate in una torcia, o un pacco batterie di un trapano avvitatore) e quella pulsata (se la batteria viene usata in un meccanismo di avviamento elettrico a cui viene richiesto un forte impulso ogni 10 minuti ad esempio). Come dicevamo prima, lo svapo è un pò nel mezzo.

Altri "rewrap" non sono invece sinceri.

Vediamo molti rewrap senza senso (le 18650 da 6800 mAh sono fatte con popò di unicorno?), sopratutto sui marketplace amazzonici o della baia, ma molti ne girano anche da negozianti un po' ingenui, complici grossisti (non proprio ferrati in tecnologia) che le importano.

Efan ad esempio spaccia Samsung 30Q per batterie da 40A di scarica, quando invece faticano a raggiungerla anche in condizioni pulsate, mentre in continua mantengono temperature accettabili solo scaricandole massimo a 20A. Si tratta comunque una batteria valida: ma dire 40A, invece di 20 o 25 può mettere utenti sprovveduti in pericolo.

Per qualsiasi dubbio, contattate il ns. servizio assistenza o scriveteci su Facebook.

Buon Svapo a tutti!