In questo articolo vi diamo dei consigli per la vostra sicurezza, riguardo il trasporto e l'utilizzo di batterie al litio "scoperte", come ad esempio le Sony VTC5 o le Samsung 30Q.

batterie litio partiQueste sono composte esternamente da una scocca cilindrica (1) (coperta da una guaina termorestringente), da un anello isolante (2) intorno al polo positivo, dal polo positivo a 3 o 4 zampette (3) e dal polo negativo completamente piatto (4).

E' importante considerare che qualsiasi oggetto metallico conduce corrente, pertanto è assolutamente da escludere il trasporto di batterie al litio  senza custodia protettiva, ad esempio in tasche o borse.
Anche se fosse l'unico oggetto presente nella tasca, si potrebbero distrattamente mettere in tasca chiavi o monete, causando un corto circuito il polo positivo con il negativo, con conseguente surriscaldamento, fiamme, e addirittura esplosioni.

E' sufficiente utilizzare una qualsiasi custodia in plastica per batterie del proprio formato (18350/18500/18650/26650) per un trasporto sicuro. Durante l'utilizzo, su dispositivi elettronici, il voltaggio della batteria viene monitorato in ogni momento dal chip che gestisce la box, e l'utilizzo non è né più né meno pericoloso di quello di uno smartphone (anch'essi contenenti batterie al litio).

batterie litio danneggiata Qualora si avesse una batteria danneggiata (come ad esempio quella in foto) è necessario sostituire la pellicola (mantenendo l'anellino nero sul polo positivo) con una che trovate in vendita in questa sezione, non è necessario sostituire tutta la batteria.
Rimuovendo la pellicola precedente, e infilando la nuova in modo che copra entrambi i poli, basta avvicinare la batteria a una moderata fonte di calore per far restringere il wrap e far rinascere a nuova gloria la vs. batteria litio.

Per eventuali delucidazioni, o argomenti non trattati sul ns. blog, potete sempre contattarci tramite il Centro assistenza.