AGGIORNAMENTO 28/03/2018:

Tornano gli aromi, VG, e PG.

Le recenti interpretazioni legali e le consultazioni con le autorità competenti hanno evidenziato l'incosistenza del divieto di vendita degli Aromi Concentrati (in base PG e non utilizzabili tal quali), e dei componenti farmaceutici / alimentari / industriali: Glicerolo Vegetale e Glicole Propilenico.

Secondo gli ultimi colloqui, e gli ultimi approfondimenti, i componenti singoli utilizzabili in un infinità di settori industriali (alimentari sopratutto), non possono essere associati all'inalazione poichè la loro destinazione d'uso non è da principio, quella "ecig".

Cercando di trasformare prodotti in libera vendita in prodotti da monopolio per interessi erariali, ci si trova ad affrontare queste situazioni di incertezza.

Pertanto tornano dopo mesi di assenza, gli aromi e i componenti con cui si possono realizzare basi neutre, ma non solo, anche creme, produzioni alimentari industriali, dolci, macchine per il fumo, o insaporire l'arrosto con un bell'aroma al limone.


AGGIORNAMENTO 01/01/2018:

Con la legge di bilancio 27 Dicembre 2017 che recita:

76. Il comma 11 dell'articolo 21 del decreto legislativo 12 gennaio 2016, n. 6, e' sostituito dal seguente:

« 11. E' vietata la vendita a distanza di prodotti da inalazione senza combustione costituiti da sostanze liquide, contenenti o meno nicotina, ai consumatori che acquistano nel territorio dello Stato ».

Pertanto non ci è più consentita la vendita di liquidi da inalazione.

NOTA: Ad oggi non ci sono notizie (scritte) riguardo agli aromi concentrati, poichè chi ha scritto le leggi non è stato chiaro al riguardo (o volontariamente, o per lacune riguardo una reale conoscenza del settore).

Abbiamo scelto di percorrere la strada più prudente, interrompendone la vendita, mentre attendiamo che le autorità competenti si pronuncino (attraverso una comunicazione scritta) con maggiore chiarezza al riguardo.


 

Per via del Decreto Legge del 4 Dicembre 2017, n. 172 che recita:

2. All'articolo 21 del decreto legislativo 12 Gennaio 2016, n. 6,
sono apportate le seguenti modifiche:
a) al comma 11, la parola: "transfrontaliera" e' soppressa;

è vietata la vendita online (transfrontaliera o meno) di liquidi da inalazione con nicotina a prescindere dalle dimensioni del contenitore.

Fino a ed eventuali modifiche della normativa vigente, non è pertanto possibile acquistare prodotti contenenti nicotina su internet.

Vaporoso.it insieme alle associazioni di settore non si arrenderà, e farà guerra a chi lavora per fare cassa a discapito della salute e della libertà dei cittadini e del commercio.

Ci auguriamo di farvi trovare nuovamente, prima possibile, i prodotti con nicotina di qualità che amate e che vi hanno permesso di smettere di fumare.